Strade Diffuse

Domenica 10 aprile Strade Diffuse sarà presente ad Explora, il Museo dei Bambini di Roma in via Flaminia 80/86 per realizzare una delle installazioni d’arte del progetto framMenti nell’arte insieme ai piccoli visitatori che, per l’occasione, si trasformeranno in artisti e colorati framMenti di questa importante iniziativa, cimentandosi con colori ed emozioni in libertà, per dare il proprio contributo alla realizzazione di questo innovativo progetto di sperimentazione artistica che vede l’Associazione presente in vari contesti urbani col fine di portare l’esperienza d’arte in maniera diffusa su tutto il territorio cittadino, per promuovere il benessere del singolo e della collettività, unendo arte, divertimento e divulgazione scientifica. L’arte è territorio privilegiato di incontro e scambio, è un linguaggio trasversale comune ad ogni età e ogni cultura: le proposte di framMenti nell’arte nascono dall’esigenza di creare uno spazio di comunicazione attiva, con l’offerta di contenuti simbolici tangibili, dove l’esperienza di fare arte diventa intermediazione al raggiungimento del benessere.

Orario e modalità di accesso ai laboratori

Dalle ore 11.00 alle ore 17:00 di domenica 10 aprile i bambini, dai 5 anni in su, potranno partecipare gratuitamente ai laboratori artistici previsti nell’area a loro dedicata antistante l’ingresso del Museo, dove troveranno diverse postazioni e tutto il materiale necessario gentilmente messo a disposizione da Guidi per la Scuola, da Isonova e da Detersivi alla Spina Monteverde. Per i più piccolini è prevista un’area riservata dove potranno accedere con un adulto di riferimento. La partecipazione ai laboratori è gratuita, aperta a tutti i bambini e non occorre prenotazione: i laboratori si svolgeranno ininterrottamente nella fascia oraria prevista fino ad esaurimento posti. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a info@stradediffuse.it

Clicca qui per tutte le informazioni su come arrivare ad Explora!

Nell’attività non è incluso il biglietto di ingresso ad Explora il Museo dei Bambini che può essere acquistato cliccando qui!

dal museo dei bambini di Explora all’Acquario Romano, Casa dell’Architettura

Le attività saranno svolte sotto la supervisione della dott.ssa Scilla Esposito, psicologa, arteterapeuta e presidente di Strade Diffuse, ideatrice della proposta laboratoriale che, insieme ad altri laboratori d’arte e arteterapia va a comporre l’esperienza artistica neuroestetica di framMenti nell’arte. Il team laboratoriale di Strade Diffuse ancora una volta sarà protagonista insieme ai piccoli artisti di una meravigliosa giornata creativa: grazie a tutti i nostri soci e soci volontari che parteciperanno coi loro sorrisi e la grande professionalità che li contraddistingue! Tutte le opere realizzate durante i vari laboratori che l’Associazione gratuitamente promuove, saranno poi esposte dall’8 al 21 luglio presso l’Acquario Romano, Casa dell’Architettura, prestigiosa location nel quartiere Esquilino sede dell’Ordine degli Architetti paesaggisti, pianificatori e conservatori di Roma e Provincia.

Scopri l'Acquario Romano cliccando qui!

L’esperienza e l’utilizzo del colore, la possibilità di approcciarsi liberamente a diversi materiali e supporti, di lasciar fluire le proprie emozioni individuali e renderle arte attraverso l’interpretazione personale di grandi classici della pittura del ‘900, come nel laboratorio proposto ad Explora, diventano così esperienza collettiva e condivisa, dove i bambini potranno beneficiare del sentirsi parte integrante e fondamentale di una comunità creativa diffusa.

Tra geometrie ed emozioni: l’installazione d’arte ispirata a Gustav Klimt

I bambini, durante le attività proposte il 10 aprile ad Explora, lavoreranno sull’installazione d’arte liberamente ispirata alle opere dell’artista Gustav Klimt, in particolare “L’albero della vita” ideato e realizzato dall’architetto Gianluca Evels per l’Associazione Strade Diffuse .”L’installazione “L’albero della vita” è costituita da tre elementi, tre alberi, che riconducono al passato, al presente e al futuro. Come per l’artista Klimt l’albero della vita è potente simbolo vitale; essendo anche un simbolo universale attraversante molte culture artistiche anche lontane tra loro, esso è espressione stessa dello “stare al mondo”, in relazione alla memoria di ogni essere umano, anche dell’inconscio (radici), all’essere oggi (tronco e rami) e alla predisposizione per il futuro (foglie). Nell’installazione i tre alberi vengono realizzati attraverso delle sagome in legno, di circa due metri di apertura massima della chioma, e portano foglie stilizzate circolari realizzate con materiale di riuso“. Si utilizzerà in particolare il poliplat, un materiale molto versatile gentilmente donato dall’azienda Isonova, nei tagli non idonei alla vendita per piccole imperfezioni e altrimenti destinato al macero: anche attraverso l’esperienza artistica, grazie all’utilizzo di materiali poveri, si può educare al riuso e riciclo creativo!

La geometria è il filtro interpretativo dell’installazione ispirata a Klimt: i rami sono delle spirali, costruite su base quadrata, un tipo di proiezione geometrica che rappresenta il flusso progressivo e materiale della vita. Le foglie sono dei cerchi, una delle figure geometriche simboliche più astratte, legate al pensiero e alla rappresentazione intellettuale del cielo e del cosmo in generale, in netta opposizione alla stabilità del quadrato; pensate come cerchi di diverso diametro sovrapposti, saranno lasciate alla libera interpretazione dei bambini che le definiranno durante i laboratori ad Explora: ogni bambino potrà dare spazio alla propria creatività, dipingendo e realizzando liberamente le cinque foglie delle emozioni, scegliendo la modalità e la tipologia di materiale come acquerelli, tempere, pennarelli, pastelli, cere.

Strade Diffuse: dall’esperienza d’arte collettiva al benessere

L’Associazione Strade Diffuse nasce nell’ambito di attività di volontariato e sostegno alla persona, al fine di costruire una società accogliente e accudente, verso un futuro produttivo e condiviso, dove la famiglia, largamente intesa, diventa luogo privilegiato di crescita e formazione. La mission dell’Associazione è la promozione della salute della persona intesa come stato completo di benessere fisico, psichico e sociale, quel benessere condiviso e collettivo che diventa luogo di restituzione appagante, raggiungibile attraverso la condivisione e l’incontro basati sull’ascolto, la reciprocità, la solidarietà, il sostegno, la consapevolezza, la valorizzazione e il rispetto del singolo e della comunità. In quest’ottica i laboratori del progetto framMenti nell’arte diventano veicolo per diffondere l’importanza di una scelta consapevole di benessere nella vita delle famiglie, delle persone, della collettività, espressa attraverso la democraticità dell’arte fruibile a tutti, in ogni età, in ogni libera espressione dell’individuo e, in particolare, dei bambini che sono i nostri preziosi “framMenti” di futuro!

Come sostenere il progetto framMenti nell’arte

Per contribuire alle attività gratuite dell’Associazione e sostenere il progetto framMenti nell’arte è possibile acquistare le uova di Pasqua prodotte dalla Dolc-Art Srl per Strade Diffuse, azienda reatina a carattere familiare, con una donazione minima di 13 euro. Le uova, latte o fondente, con sorpresa, col loro incarto ispirato ai meravigliosi colori e alle affascinanti geometrie delle ceramiche andaluse, saranno acquistabili anche il 10 aprile presso Explora, il Museo dei Bambini.

CHI SIAMO

Un percorso, una rete di relazioni e connessioni sempre più necessaria nel quotidiano, per diffondere l’importanza di una scelta consapevole di benessere nella vita delle famiglie, delle persone e della collettività.

Diventa socio!

ULTIMI ARTICOLI