L’edizione romana di Abilmente il salone delle idee creative è stata per la nostra associazione la prima grande sfida a pochi mesi dall’inizio delle nostre attività. Una sfida ricca di significati e soddisfazioni, di passi importanti, di strade che si sono finalmente incrociate e sorrisi riconosciuti dietro le mascherine. Nel corso dei quattro giorni della manifestazione abbiamo proposto laboratori, corsi, workshop, momenti dedicati alla cultura e all’arte, col contributo dei nostri soci che hanno avuto a disposizione la grande e meravigliosa vetrina della più grande fiera italiana dedicata alla manualità e alla creatività.

La creatività è senza ombra di dubbio una delle prerogative fondamentali del nostro cammino associativo, una esperienza per noi imprescindibile dalla nostra mission volta al benessere dell’individuo e della collettività.

La creatività come atto generativo

Ogni esperienza creativa può essere considerata come vero e proprio atto generativo: sarebbe opportuno riuscire ad ascoltare ogni nostro bisogno, sarebbe fondamentale considerare questa dimensione tra le più importanti della vita di un uomo e l’autorealizzazione che ne deriva dovrebbe far comprendere la portata potente di tale altezza. La ricerca, la curiosità, la conoscenza, ci spingono in maniera evolutiva verso una maturità e completezza irrinunciabile. L’esigenza di creare è insita in ogni individuo, attiene dalle sue radici al bisogno primario di realizzazione del Sé: agevolando la propria identità a sviluppare parti autentiche, coltivando le proprie aspettative essenziali legate alla necessità di auto realizzazione, si accede ad aree di piacere, in spazi confort necessari e basilari del benessere neuropsicofisico.

Il pensiero generativo e il pensiero selettivo

Il pensiero creativo è una modalità di funzionamento del nostro pensiero; noi esseri umani agiamo in virtù del pensiero generativo e di quello selettivo. Con il pensiero generativo detto anche “pensiero divergente” la mente riesce a vagare liberamente, riesce a far fluire le emozioni, a formulare immagini mentali e riconoscerne suoni e forme che a loro volta  si mescolano velocemente come una danza armonica e sincronica tra loro, in un continuo flusso di elaborazione interna, producendo così incredibili e possibili esperienze. Nel pensiero selettivo detto “pensiero convergente” la mente si organizza e focalizza selettivamente certi elementi per produrre un’unica soluzione ad un problema specifico, segue regole, mette ordine, compie verifiche.

Nella prospettiva neurofisiologica le strutture del nostro cervello comunicano tra loro, si attivano e inviano messaggi alle strutture afferenti: sappiamo che la natura cerebrale è implicata nel processo creativo e che la sua struttura plastica cambia e si modifica, producendo risultati diversi per ogni individuo, sappiamo anche che un ambiente stimolante e favorente diventa nutrimento e apprendimento della nostra creatività non essendo essa un prerequisito innato, ma bensì acquisito.

I laboratori: il nostro cuore creativo

Nel nostro ardito progetto associativo i laboratori creativi sono un elemento di grande interesse che teniamo molto in considerazione, sono una parte di grande patrimonio umano nella quale tendiamo con attenzione e cura anche degli aspetti relazionali, elemento prezioso per noi imprescindibile. Grazie al nostro intenso lavoro di individuazione dei progetti proposti, all’intuizione che ci caratterizza, alle capacità organizzative che ci contraddistinguono e ai professionisti creativi dell’associazione, i nostri laboratori si sostanziano di elementi di altissimo livello. Nei nostri percorsi laboratoriali promuoviamo la creatività in ogni sua forma, la professionalità definisce e distingue ogni laboratorio , essendo i nostri professioni operatori di altissimo livello in ogni loro disciplina. La manualità è elemento cardine stimolato e considerato sempre, la comunicazione è aspetto centrale delle nostre proposte, ogni nostra idea è il frutto del grande lavoro associativo, curato e accudito in tutte le fasi del percorso. Il vantaggio creativo, culturale, didattico, ludico che deriva nell’affidarsi ai nostri corsi è determinato proprio dalle caratteristiche di pregio sopracitate, criteri imprescindibili in ogni nostra proposta. I nostri laboratori sono il nostro orgoglio, il nostro cuore creativo, hanno un nome e cognome che li contraddistinguono, un racconto narrativo da ascoltare, un’anma da conoscere, un professionista reale da incontrare…

Abilmente 2021 è stata la meravigliosa kermesse creativa che ha accolto oltre 90 professionisti nostri soci, in uno spazio laboratoriale di oltre 200mq che è diventato punto di incontro e fucina creativa, anima pulsante di nuove collaborazioni e nuovi progetti che ci vedranno protagonisti nei prossimi mesi.

Le nostre strade creative ora ci porteranno prima a Vicenza poi a Milano, nelle prossime strepitose tappe di Abilmente il salone della creatività.. vi aspettiamo!